TITANIC

Camilla fugge sopra ad una barca

On December 19, 1997, exactly twenty years ago, theaters all across North America welcomed what would have been one of the most successful movies of all time: James Cameron’s Titanic. While many had thought of the project as far-reaching (due to it being the most expensive film ever made at the time) and predicted its flop at the box office, the movie was met with great sales and incredibly warm reviews upon release. Its unparalleled success made so that Titanic could stay in theaters in North America for a grand total of ten months.

Titanic held the worldwide record as the highest-grossing film of all time for twelve years, being overtaken only by James Cameron’s following movie, Avatar, in 2010. It currently shares the record of nominations to the Oscars (fourteen) with 1950’s All About Eve and 2016’s La La Land, as well as actual Oscar wins (eleven) with 1959’s Ben-Hur and 2003’s The Lord of the Rings: The Return of the King.

 

“Camilla escapes in a boat”, illumination from a Flemish translation of Christine de Pizan’s “Livre de la Cité des Dames”, ms. Additional 20698, f. 64v, 1475, British Library, London.

 

_____

 

Il 19 dicembre 1997, esattamente venti anni fa, nei cinema di tutto il Nord America uscì quello che sarebbe stato uno dei film di maggior successo di sempre: Titanic di James Cameron. Sebbene in molti avessero ritenuto il progetto eccessivamente ambizioso (per i costi di produzione più alti nella storia del cinema) e ne avessero predetto il flop al botteghino, il film fece registrare altissime vendite e critiche caldamente positive fin dalla sua uscita. Il suo successo fu tale che Titanic restò nelle sale americane per 10 mesi.

Titanic ha mantenuto il primato come maggiore incasso nella storia del cinema per dodici anni, venendo sorpassato solamente nel 2010 dal film successivo dello stesso Cameron, Avatar. Ad oggi, inoltre, condivide il record del maggior numero di nomination agli Oscar (quattordici) con Eva contro Eva (1950) e La La Land (2016), così come quello per le effettive vittorie della statuetta (undici) insieme a Ben-Hur (1959) e Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re (2003).

 

“Camilla fugge in barca”, miniatura tratta da una traduzione fiamminga del “Livre de la Cité des Dames” di Christine de Pizan, ms. Additional 20698, c. 64v, 1475, British Library, Londra.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *