GIOVEDÌ SANTO: IL TRADIMENTO

giovedi

Maundy Thursday: for Christianity, this day marks the beginning of the so-called Paschal Triduum, the period of three days leading to Easter and thus recalling the passion, death, and resurrection of Jesus.

Maundy Thursday is, most famously, dedicated to the Last Supper and Judas’ betrayal of Christ. The illumination above depicts the latter: Jesus, surrounded by soldiers, receives a kiss from Judas – the signal the Apostle had agreed with the chief priests in order to identify Jesus. On the left, St. Peter assaults one of the servants of the High Priest, cutting his ear and being reprimanded by Jesus.

This lavish illumination comes from an English Book of Hours known as the “Hours of Elizabeth the Queen”. Despite her not being that Queen Elizabeth, in fact, the book once belonged to Elizabeth of York (1466-1503), daughter of Edward IV and queen consort of England under the reign of Henry VII. The book was later passed from generation to generation of the English nobility.

 

 

“Betrayal of Christ”, illumination from “The Hours of Elizabeth the Queen”, ms. Additional 50001, f. 17r, between 1420 and 1430, British Library, London.

 


 

Giovedì Santo: per la Cristianità la giornata di oggi segna l’inizio del Triduo Paquale, il periodo di tre giorni che porta alla Pasqua e che ripercorre la passione, la morte e la resurrezione di Gesù.

Il Giovedì Santo è, notoriamente, dedicato all’Ultima Cena e al tradimento di Cristo da parte di Giuda. La miniatura proposta ritrae proprio quest’ultima scena: Gesù, circondato da soldati, riceve il bacio di Giuda – il segnale che l’Apostolo aveva concordato con i capi sacerdoti per poter identificare Gesù. Sulla sinistra, san Pietro confronta uno dei servi del Sommo Sacerdote, venendo per questo rimproverato da Gesù.

Questa ricca miniatura proviene da un Libro d’Ore inglese conosciuto come “Ore della Regina Elisabetta”. Nonostante non si tratti della Regina Elisabetta per antonomasia, infatti, il libro apparteneva ad Elisabetta di York (1466-1503), figlia di Edoardo IV e regina consorte d’Inghilterra sotto il regno di Enrico VII. Il libro venne poi passato di generazione in generazione attraverso numerose famiglie della nobiltà inglese.

 

 

“Tradimento di Cristo”, miniatura tratta dalle “Ore della Regina Elisabetta”, ms. Additional 50001, c. 17r, fra il 1420 e il 1430, British Library, Londra.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *