CONSIGLI DAL MEDIOEVO: IL CINABRO


“Il cinabro ha il colore del sangue e per il suo colore intenso alcuni pensano che sia il sangue di drago. Si prepara facendo sublimare l’argento vivo e lo zolfo mediante la decozione sul fuoco in un vaso vetrificato. Viene utilmente in aiuto alle pustole e alle scottature.”

Dal codice “Historia Plantarum”, fine XIV secolo → https://bit.ly/HistoriaPlantarum

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *