CONSIGLI DAL MEDIOEVO: LA SALVIA

“La salvia agreste giova a quelli che hanno perso la voce nella febbre: si fa bollire il castoreo nel succo di salvia e nel succo di cavolo, si somministra, si pone polverizzato sotto la lingua; oppure si fanno pure i gargarismi con la sua acqua di decozione”.

Dal codice “Historia Plantarum”, fine XIV secolo → bit.ly/HistoriaPlantarum

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *