CONSIGLI DAL MEDIOEVO: LO PSILLIO

“Lo psillio è utile contro la secchezza della lingua nelle febbri acute: si pone il suo seme in un panno sottile, si lega, si infonde nell’acqua e con tale acqua si bagna la lingua, dapprima raschiata con un coltello di legno”.

Dal codice “Historia Plantarum”, fine XIV secolo → https://bit.ly/HistoriaPlantarum

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *