FOGLI PREZIOSI A LONDRA

Natale è ormai alle porte e il quesito è di prammatica. Che cosa regalare alla figlia pianista, al suocero melomane, alla sorella conquistata della romantica e tormentata storia d'amore tra Robert e Clara Schumann? Nessun problema, la risposta è nel catalogo dell'asta Christie's di Valuable Manuscripts and Printed Books del 21 novembre 2012, dove tra le piéces de rèsistance della sezione manoscritti, centrata su un toccante dattiloscritto originale di un racconto di Franz Kafka, figurano alcune lettere della celebre coppia nonché autografi di Beethoven e Brahms, Bruckner e Chopin, Mozart e Mendelssohn Bartholdy, Verdi e Puccini. In apertura della tornata, un ristretto quanto vario e qualitativo assortimento di codici e cuttings, tra cui strapperà probabilmente il top-price della sessione un raffinatissimo Libro d'Ore francese del 1530 ca., collegato in catalogo a una committenza di corte, forse identificabile in Anne de Montmorency, connestabile di Francia. Decorato con quindici grandi miniature a piena pagina e numerose vignette minori, il lussuoso codice miniato parte da una forchetta di 290mila – 390mila euro: cifra ragguardevole, ma in rapporto alla mole del codice (133 fogli più le guardie), persino inferiore al bifoglio con Cristo in Maestà, uscito intorno al 1405 da un'officina boema, dotato di una quotazione di base compresa tra 79mila e 110mila euro.
Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *