IL ROMAN DE LA ROSE SU ART DE L’ENLUMINURE

In occasione della grande mostra sui manoscritti del Roman de la rose allestita alla Bibliothèque de l’Arsenal di Parigi, Art de l’enluminure, la bella rivista trimestrale delle Éditions Faton dedicata al mondo della miniatura, illustra sul fascicolo n. 42 (settembre-ottobre-novembre 2012) alcuni codici miniati presenti alla rassegna parigina e caratterizzati dalla straordinaria ricchezza e varietà del repertorio illustrativo. Nella prima parte del fascicolo, Marie-Hélène Tesnière, conservatore generale al Dipartimento manoscritti della Bibliothèque nationale de France, esamina quattro opere degli inizi del XV secolo (BnF, Français 380; BnF Français 12595; Los Angeles, J. Paul Getty Museum, Ludwig XV 7; València, Biblioteca històrica de la Universitat, ms. 387), mentre nella seconda parte Nathalie Coilly, conservatore alla Bibliothèque de l’Arsenal, esamina la fantasiosa, inesauribile vena decorativa sfoggiata da Jeanne de Montbaston, non senza una vena di scurrile irriverenza, nei bas-de-page di un codice del secondo quarto del XIV secolo (BnF, Français 25526). Conclude il fascicolo un contributo di Albert Châtelet sul primo foglio del calendario delle Très Riches Heures del duca di Berry (Chantilly, Musée Condé, Ms. 65, f. 1v).

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *