NELLA SELVA DEGLI EMBLEMI

Conti e marchesi. Duchi e visconti. Chi non vorrebbe scoprire tra i propri antenati qualche goccia di sangue blu? Forse è per questo che l’araldica sta tornando di moda e si rispolverano gli antichi stemmi. Si scopre così che il blasone di una famiglia, con le modificazioni subite nel corso degli anni, ne racconta la storia: alleanze, vittorie (quando ci si appropriava delle “armi” dello sconfitto), legami matrimoniali con altre casate. E per chi non lo sapesse, la parola partito, in senso politico, deriva dalla “partitura” dello stemma, cioè la linea verticale che lo divide in due parti. Un’altra curiosità: in genere, più lo stemma è semplice, più il casato è antico. A guidarci nella selva degli emblemi, un giovane editore milanese, Niccolò Orsini De Marzo, capace di evocare come per magia, con le sue raffinate pubblicazioni, tutto un universo cavalleresco, a metà tra storia e leggenda, fatto di antiche e nobili casate, castelli inespugnabili, tornei e disfide all’arma bianca, trombe e cimieri. E soprattutto scudi, perché lo scudo, più che un’arma difensiva, è l’emblema della famiglia, un simbolo di nobiltà e di valore. Per saperne di più, giovedì 29 novembre 2012 alle ore 18.30, presso l’Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana, Sala Weil Weiss del Castello Sforzesco a Milano, potremo ammirare in anteprima l’ultima chicca araldica dell’editore, il volume Stemmi e imprese di Casa Trivulzio, a cura di Marino Viganò, con blasonature a cura di Carlo Maspoli, appena pubblicato per i tipi delle Edizioni Orsini De Marzo Sankt Moritz Press. All’evento, introdotto da Isabella Fiorentini della Biblioteca Trivulziana, interverranno Gian Giacomo Attolico Trivulzio, presidente della Fondazione Trivulzio, e l’editore Niccolò Orsini De Marzo. Sarà inoltre presente l’autore. Per l’occasione saranno in mostra il Codice Trivulziano 2120 (Archivio della Fondazione Trivulzio) e il Codice Trivulziano 2168 (Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana).

Il libro: Marino Viganò (a cura di), Stemmi e imprese di Casa Trivulzio, blasonature di Carlo Maspoli, Edizioni Orsini De Marzo Sankt Moritz Press, Sankt Moritz 2012.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *