World Prematurity Day

Natività della Vergine

Dal 2011 si celebra, il 17 novembre, il World Prematurity Day (la Giornata Mondiale del Prematuro): scopo dell'iniziativa è quello di aumentare la consapevolezza a proposito delle nascite pretermine, così come dei problemi affrontati dai prematuri e dalle loro famiglie. L'idea alla base della Giornata nasce a Roma, nel 2008, in occasione della prima assemblea delle Organizzazioni Europee dei Genitori a supporto dell'EFCNI (European Foundation for the Care of Newborn Infants). La data del 17 novembre viene quindi scelta per via del forte legame emotivo fra tale giorno e uno dei fondatori dell'EFCNI: dopo la perdita di tre gemelli, nati prematuri nel 2006, il 17 novembre 2008 segna infatti la nascita di una bambina nella sua famiglia. Il primo International Prematurity Awareness Day (Giornata internazionale per la consapevolezza del Prematuro) viene quindi celebrato nel novembre 2009; il nome della giornata viene infine ufficialmente modificato in World Prematurity Day a partire dal 2011.

A tutt'oggi, 14,9 milioni di bambini all'anno nascono prematuri: si tratta quindi di più dell'11% di tutti i neonati. Nonostante tutti gli avanzamenti della medicina e le maggiori possibilità di una vita normale per i neonati, la nascita pretermine rimane oggi la prima causa di decesso per i bambini sotto i cinque anni a livello globale.

  "Natività della Vergine", miniatura tratta da un processionale francese, ms. Lewis E 7, c. 116v, 1515, Free Library of Philadelphia.
Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *