Domenica delle Palme

Entrata di Gesù a Gerusalemme La Domenica delle Palme (celebrata oggi dalla Chiesa d'Occidente, mentre la Chiesa Ortodossa la osserverà domenica prossima) segna l'inizio della Settimana Santa. Questa settimana, quindi, Folia Magazine si concentrerà sugli eventi e le festività che portano alla Pasqua attraverso alcune delle innumerevoli rappresentazioni della Passione di Cristo che si trovano fra le pagine dei manoscritti medievali. La Domenica delle Palme, che ricorre sempre la domenica precedente la Pasqua, ricorda l'entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme. Tutti e quattro i Vangeli canonici narrano che, in questa occasione, Gesù entrò a Gerusalemme a cavallo di un asino, adempiendo così una profezia di Zaccaria. Informata del suo arrivo, una folla festante iniziò presto a raccogliersi attorno a Gesù, agitando rami (tradizionalmente di palma) e gettando le proprie vesti a terra dinanzi a lui al canto di "Osanna! Benedetto colui che viene nel nome del Signore!". Molte chiese cattoliche ed episcopali celebrano la festa attraverso processioni e funzioni speciali; data la difficoltà a reperire rami di palma in molte regioni, la maggior parte delle comunità preferisce l'uso di piante autoctone quali bosso, salice, tasso e ulivo.   "Entrata di Gesù a Gerusalemme", miniatura tratta da una "Bible Historiale", ms. Harley 4382, c. 172v, fra il 1403 e il 1404, British Library, Londra.
Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *