Cristo invita gli apostoli a salire sulla navicella e a portarlo sull’altra sponda del lago... . ... dove, venuta la sera, si isola a pregare sul monte... . Intanto però la navicella è in balia delle onde mosse dai venti, raffigurati da volti rossi che soffiano. Camminando sull’acqua, Cristo va verso gli apostoli che si spaventano credendolo un fantasma. Pietro chiede: “Meser, se tu è Yesù, comandame che io vegna da ti sopra per questa aqua”. E Cristo risponde: “Veni via”. . Impaurito, Pietro comincia ad affondare, ma Cristo gli tende le mani... . ... e una volta risaliti sulla navicella, gli apostoli riconoscono il Signore: “Veracemente tu è filiolo de Dio”.
Miniature tratte dal 'Leggendario Sforza-Savoia' (Milano, 1476), Biblioteca Reale, Torino.
Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *