IL 9 APRILE 1492 MORIVA LORENZO IL MAGNIFICO

Ricorre oggi l’anniversario della morte di Lorenzo de’ Medici, Signore di Firenze dal 1469 al 1492. Figura centrale nella politica e nelle arti del Quattrocento, Lorenzo è da secoli ricordato con il nome di “Magnifico”. Ma da dove deriva questo appellativo? 

Al tempo dei Medici,  i Gonfalonieri di Giustizia (il grado più elevato della Repubblica fiorentina) ricevevano normalmente il titolo onorifico di “Magnifico Messere”. Questa carica era stata ricoperta sia dal padre di Lorenzo, Piero il Gottoso, che dal nonno, Cosimo il Vecchio: Lorenzo invece non fece in tempo a diventare Gonfaloniere, visto che morì a 43 anni – due anni in meno dell’età richiesta per assumere la carica. Nonostante questo, Lorenzo godeva già dell’appellativo di “Magnifico Messere” dai 21 anni, quando, alla morte del padre, “i principali della città e dello stato” lo pregarono che “pigliasse la cura della città e dello stato”. Da quel momento, il Signore di Firenze fu “il Magnifico Lorenzo”.

Nel corso dei secoli il senso originario di questo titolo si è smarrito, passando a identificare i meriti e le doti di quel principe che tanto aveva fatto per la sua città. Da allora, di Magnifico ce n’è solo uno.

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *