LA NOVELLA DELLA BUONANOTTE: GINEVRA LA BELLA E ISOTTA LA BIONDA


Decima giornata, sesta novella: “Diimostrando di saper vincere perfino su sé stesso, Re Carlo seda la sua passione per due giovinette, le fa sposare con onore”. Miniatura tratta dal ‘Decameron’ (codice del XV secolo), Bibliothèque de l’Arsenal, Parigi.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *