LA NOVELLA DELLA BUONANOTTE: MI RUBI OTTO FIORINI? E IO TE NE PRENDO MILLE


Ottava giornata, decima novella: “Dalla giovane donna beffato, perde tutto e riparte scornato. Tornerà ben deciso a rifarsi: riuscirà con maestria a vendicarsi”. Miniatura tratta dal ‘Decameron’ (codice del XV secolo), Bibliothèque de l’Arsenal, Parigi.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *