SAN GIROLAMO PENITENTE

san girolamo

“San Girolamo penitente”, miniatura tratta dal “Libro d’ore di Enrico VIII”, ms. H.8, c. 170r, XVI secolo, Morgan Library, New York.

 

“St. Jerome in penance”, illumination from the manuscript “Hours of Henry VIII”, ms. H.8, c. 170r, 16th century, Morgan Library, New York.

 

San Girolamo è stato un teologo romano, traduttore dell’Antico Testamento dal greco al latino. Dopo aver compiuto i propri studi a Roma, si trasferì ad Aquileia, dove entrò a far parte della comunità di asceti guidata dall’arcivescovo Valeriano. Tuttavia, a causa dei violenti contrasti fra gli asceti, il santo decise di ritirarsi nel deserto della Calcide e intraprese così una vita da eremita.

L’iconografia tradizionale lo raffigura spesso in atteggiamento penitente, mentre si percuote il petto con una pietra.

Come in questa miniatura, San Girolamo è spesso rappresentato insieme ad un leone, al quale il santo estrasse una spina dalla zampa. Grato per il suo aiuto, l’animale gli rimase accanto durante l’eremitaggio nel deserto.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *