UN VIAGGIO INFERNALE: I GIGANTI


Inferno, canto XXXI. Mentre i due poeti procedono sull’ultimo argine, Dante ode il suono fortissimo di un corno. Virgilio prende per mano Dante “caramente” e gli spiega che di lì a poco vedrà i giganti, sprofondati nel pozzo tra l’ottavo e il nono cerchio “da l’umbelico in giuso tutti quanti”. Al centro della miniatura ecco tre di loro: Nembrot, Fialte e Anteo. Quest’ultimo raccoglierà i viandanti e li depositerà sul fondo dell’Inferno.

Miniatura tratta dalla ‘Divina Commedia di Alfonso d’Aragona’ (Franco Cosimo Panini Editore)

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *