VIAGGIO IN ITALIA: IL MAUSOLEO DI GALLA PLACIDIA A RAVENNA

Per trovare ristoro dalla canicola della riviera romagnola, questo weekend ci rifugiamo nell’aula, ombrosa e al tempo stesso splendente di mosaici, di un gioiello dell’arte paleocristiana: il Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna.

Tutte le immagini sono tratte da Il Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna (Franco Cosimo Panini Editore, collana “Mirabilia Italiae”).

Il piccolo edificio in mattoni rosati noto come Mausoleo di Galla Placidia è una testimonianza del passato di Ravenna come capitale dell’Impero Romano d’Occidente. Eretto nel 450, doveva ospitare le spoglie di Galla Placidia, reggente dell’impero fino al 437 per conto del figlio Valentiniano, che venne invece sepolta a Roma.
A un esterno spoglio e disadorno fa da contraltare lo splendore dei mosaici dell’interno: il Cristo raffigurato come Buon Pastore, San Lorenzo che si avvia al martirio, apostoli e animali che si abbeverano, motivi decorativi astratti e dai colori vivaci e la suggestiva cupola costellata di stelle dorate che splendono su uno sfondo blu notte. Tre sarcofagi della stessa epoca, due dei quali finemente lavorati, completano la decorazione di questo suggestivo e raccolto scrigno di arte e devozione.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *