VILLE E GIARDINI MEDICEI: PIÙ VICINO IL RICONOSCIMENTO UNESCO?

Le ville e i giardini medicei compiono un altro passo verso l’iscrizione alla Lista dei Beni Culturali e Naturali del Patrimonio Mondiale UNESCO. 

L’ICOMOS, l’organismo consultivo di riferimento dell’UNESCO per il patrimonio culturale, ha resa nota la propria positiva valutazione della candidatura “Ville e giardini medicei”, la proposta presentata dall’Italia nel 2012 e giunta ormai alla fase conclusiva di un lungo e complesso iter. Dopo un ciclo di valutazione durato un anno e mezzo, che ha compreso più fasi interlocutorie ed ispezioni sul campo da parte di esperti internazionali, la proposta passerà dunque al vaglio del Comitato del Patrimonio Mondiale che si riunirà nel prossimo giugno in Cambogia e che, sulla base della raccomandazione ICOMOS, potrà decretare la definitiva iscrizione del nuovo sito nella prestigiosa Lista.

Il sito si compone di 14 ville e giardini della famiglia Medici ubicati in Toscana nel territorio di ben 4 province e 9 comuni. Il complesso di tali emergenze monumentali rappresenta pienamente l’evoluzione culturale, tracciata in circa tre secoli, che ha segnato il passaggio dall’età medioevale all’età dell’Umanesimo e del Rinascimento fino all’epoca barocca, determinando la messa a punto di modelli di residenza suburbana presi a riferimento anche in ambito internazionale.

Per maggiori informazioni: sito della Regione Toscana dedicato alla candidatura UNESCO.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *