All posts in Un viaggio infernale

055r

UN VIAGGIO INFERNALE: RISSA NELLA BOLGIA

Inferno, canto XXX. Dante e Virgilio incontrano la seconda schiera dei falsari, i falsificatori della persona. Il miniatore tralascia di descrivere l’incontro con Gianni Schicchi e Mirra “scellerata”, preferendo concentrarsi sulla rissa tra maestro Adamo, giustiziato dal Comune di Firenze […]

053r

UN VIAGGIO INFERNALE: QUEL DANNATO PRURITO

Inferno, Canto XXIX. Dante è ferito dai lamenti che provengono dal fondo della bolgia, e quindi “li orecchi con le man coperse”. La visione che li attende è altrettanto orribile: uomini e donne, ammucchiati tra loro, sono intenti a grattarsi […]

051r

UN VIAGGIO INFERNALE: I SEMINATORI DI DISCORDIA

Inferno, Canto XXVIII. Ciò che vedono i due poeti è raccapricciante: i dannati camminano mutilati, straziati dalla spada di un diavolo. Sono i seminatori di discordia, tra i quali Mamometto (con le viscere che fuoriescono dalla pancia tagliata), Alì (genero […]

049r

UN VIAGGIO INFERNALE: DANNATI FRAUDOLENTI

Inferno, XXVII canto. Dante e Virgilio sono ancora nella bolgia dei fraudolenti. Qui il dannato Guido da Montefeltro (in piedi) racconta la sua storia: dalle sue azioni “non leonine, ma di volpe” alla conversione, fino alla fatale ricaduta nel peccato […]

047v

UN VIAGGIO INFERNALE: ULISSE E DIOMEDE

Inferno, Canto XXVI. L’ottava bolgia ospita le anime dei consiglieri fraudolenti, che ora, per contrappasso, sono avvolte da lingue di fuoco. A destra l’incontro con Ulisse e l’attempato Diomede, compagni in imprese di astuzia al tempo della guerra di Troia. […]

Inferno, Canto XXV

UN VIAGGIO INFERNALE: LA METAMORFOSI DEI LADRI

Inferno, Canto XXV. I due poeti si trovano ancora nella bolgia dei ladri, uno dei quali – Vanni Fucci – sta lanciando una terribile bestemmia (a sinistra). Interviene il centauro Caco, recante sulle spalle un drago con le ali aperte […]

Inferno, Canto XXIV

UN VIAGGIO INFERNALE: LA “TERRIBILE STIPA DI SERPENTI”

Inferno, Canto XXIV. Dopo aver faticosamente raggiunto la settima bolgia (a sinistra e al centro), i due poeti incontrano le anime dei ladri, che “con serpi le man avean legate”. Quando i dannati sono morsicati dai serpenti, subito inceneriscono, per […]

Inferno, Canto XXIII

UN VIAGGIO INFERNALE: IL “FATICOSO MANTO” DEGLI IPOCRITI

Inferno, Canto XXIII. Virgilio aiuta il discepolo nella fuga dalla quinta bolgia, inseguiti dai diavoli. I poeti giungono così nel luogo destinato al supplizio degli ipocriti che, diversamente dagli altri dannati, appaiono vestiti: le loro tonache sono “di fuor dorate, […]

1 2 3 4 6