May 4th ...sia con voi! Qualcuno riconosce questa strana creatura nascosta fra le pagine di un manoscritto del XIV secolo? Il 4 maggio, da molti considerato lo Star Wars Day, viene ogni anno festeggiato dai fan di tutto il mondo attraverso numerosi eventi (ed hashtag dedicati, come #StarWarsDay!). La data è stata scelta dagli appassionati anglofoni per via di un gioco di parole fra di essa e la frase più famosa del franchise,"May the Force be with you" ("Che la Forza sia con te"): "May", infatti, può sia essere un verbo (in questo caso col significato di "possa") oppure un sostantivo a significare "maggio"; "Force", al contrario, suona incredibilmente simile al numero ordinale "fourth". Si crea così la frase "May the Fourth Be with You", da cui deriva la scelta della data per decretare lo Star Wars Day. Quello che invece può risultare curioso ai più è l'origine di questo gioco di parole: il 4 maggio 1979 (due anni dopo l'uscita al cinema del primo film della saga) Margaret Thatcher venne eletta Primo Ministro britannico ed il suo partito si congratulò con lei pubblicando la seguente frase sulle pagine del The London Evening News: "May the Fourth Be with You, Maggie. Congratulations". I fan potranno sicuramente notare un'incredibile somiglianza fra la creatura nella miniatura proposta e il Maestro Yoda... forse il vecchio Gran Maestro Jedi stava addestrando qualche giovane Padawan nella Londra del 1300, dove il manoscritto (di origini francesi) venne decorato?   Miniatura tratta dai "Smithfield Decretals", ms. Royal MS 10 E IV, f. 30v, circa 1300-1340, British Library, London.
Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *