GARA DI VELOCITÀ

“Velocità e lentezza degli animali”, miniatura tratta dall’opera ‘Physica’ tradotta da Guillelmus de Moerbeke (1280-1285), Bibliothèque Mazarine, Parigi. I due cartigli specificano che alcuni animali (come il levriero, il cavallo, l’uccello) sono “velotissimi”, mentre altri (la chiocciola) “tardissimi”.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *