CLAUDIA

Claudia

The end of the year is upon us and the time has come to introduce the last Mulier Clara of 2019. Today’s Women’s Wednesday tells the story of a Roman Vestal Virgin.

Daughter of Appius Claudius Pulcher, Claudia is known for having saved her father from the attack of a Tribune. Back in 143 BC, Appius Claudius was a consul that had led his army in a battle against the Salassi, eventually winning at the expense of the lives of many Roman soldiers. Given the high number of casualties, the Senate had decided to deny Appius any kind of celebration. Appius, however, ignored the Senate and marched to the Capitoline Hill. By Roman tradition, if the citizens ever desired to oppose a celebration, a tribune could intervene on their behalf and, when the day finally came, Claudia had learned that someone would indeed prevent her father’s triumph. As the crowd rushed towards Appius’ chariot, in order to drag him out of it, Claudia promptly threw herself into her father’s arms, effectively shielding him from the attackers.

This was quite an unexpected event, given that vestal virgins were known for their humility and self-restraint. Claudia not only did save her father but also made history by being the first vestal virgin to oppose the will of the Senate. Boccaccio praises Claudia for her deeds, wondering if people that day were more mesmerized by Appius’ march to the Capitol or by Claudia’s extraordinary act of courage.

 

 

“Claudia”, illumination from the manuscript “Livre des femmes nobles et renommees”, ms. Français 598, f. 95r, 1403, Bibliothèque nationale de France, Département des Manuscrits, Paris.


 

La fine dell’anno si sta avvicinando ed è giunto il momento di introdurre l’ultima Mulier Clara del 2019. Il Women’s Wednesday di oggi racconta la storia di Claudia, una vestale romana.

Figlia di Appio Claudio Pulcro, Claudia è nota per aver salvato suo padre dall’attacco di un tribuno. Appio Claudio fu un console che, nel 143 a.C., guidò il suo esercito in una vittoriosa battaglia contro i Salassi, causando però la morte di molti soldati romani. Dato l’alto numero di caduti sul campo di battaglia, il Senato negò ad Appio qualsiasi celebrazione; quest’ultimo, tuttavia, ignorò il Senato e decise di marciare verso il Campidoglio. Secondo la tradizione romana, un tribuno poteva intervenire per conto dei cittadini se questi avessero voluto opporsi a una celebrazione: quando il fatidico giorno arrivò, Claudia scoprì che qualcuno, in effetti, avrebbe voluto fermare il trionfo del padre. Notando la folla che si avventava contro il carro di Appio, Claudia si gettò fra le braccia del padre, impedendo che fosse trascinato fuori dal veicolo e riuscendo così a proteggerlo dagli aggressori.

Questo gesto fu alquanto insolito per il tempo, dato che le vestali erano note per umiltà e autocontrollo. Claudia non solo riuscì a salvare il padre, ma entrò nella storia come la prima vestale a essersi opposta al volere del Senato. Boccaccio elogia Claudia per le sua gesta, chiedendosi se il popolo avesse ammirato di più le celebrazioni di Claudio o l’atto coraggioso di sua figlia.

 

 

“Claudia”, miniatura tratta dal manoscritto “Livre des femmes nobles et renommees”, ms. Français 598, c. 95r, 1403, Bibliothèque nationale de France, Département des Manuscrits, Parigi.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *