Ecco finalmente arrivato il momento del primo Women’s Wednesday del 2021! Nonostante sia stata riconosciuta dagli storici come un’abile scrittrice e poetessa, nessuno degli scritti della Mulier Clara di oggi è purtroppo giunto fino a noi. Vi presentiamo Cornificia, la nostra ospite di questa settimana!

Cornificia nacque all’interno di una famiglia benestante nella Roma di inizio primo secolo a.C., attorno all’85 a.C.. Il fratello, Quinto Cornificio, fu pretore, augure e poeta, oltre a corrispondere regolarmente sia con Catone che Cicerone, di cui era amico.

La poesia, quindi, sembrava essere una dote di famiglia: fratello e sorella vengono infatti menzionati da San Girolamo nelle sue Cronache del IV secolo d.C., nelle quali il santo specifica come, al contrario di quelli del fratello, alcuni scritti di Cornificia fossero sopravvissuti fino a quel momento. Seppur sia senza dubbio un peccato che questi siano andati perduti prima di poter arrivare a noi, il fatto che le opere di Cornificia venissero lette ben 400 anni dopo la sua morte è incredibilmente degno di nota.


"Cornificia”, miniatura tratta dal manoscritto “De Mulieribus Claris”, decorato da Robinet Testard, ms. Français 599, c. 72v, 1488-1496, Bibliothèque Nationale de France, Département des Manuscrits, Parigi.

Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *