IPPO

Eccoci finalmente a ottobre! L'anno sta lentamente volgendo al termine, mentre il nostro Women's Wednesday ne è ancora ben lontano: con Ippo, l'ospite di questa settimana, abbiamo infatti ufficialmente raggiunto la 53esima Mulier Clara. Siamo quindi esattamente a metà del nostro viaggio fra le 106 donne le cui vite sono state narrate da Boccaccio!

Poco sappiamo circa le origini di Ippo, come testimonia lo stesso Boccaccio. La vicenda che l'ha resta famosa, tuttavia, è sicuramente un atto di grande coraggio e orgoglio. La ragazza, infatti, fu rapita da una flotta nemica per via della sua bellezza; una volta catturata, Ippo sentì i suoi rapitori parlare di come l'avrebbero in seguito stuprata. Preferendo una morte certa a una tale umiliazione, Ippo riuscì a eludere gli uomini e si suicidò gettandosi in mare. Trasportato dalle onde, il suo corpo giunse sulle coste di Eritre, nella moderna Turchia, dove la donna venne seppellita dagli abitanti del luogo; quando in seguito scoprirono la sua identità e la causa della sua morte, gli Eritrei eressero una grande e magnifica tomba in suo onore.


“Ippo”, miniatura tratta dal manoscritto “Livre des femmes nobles et renommees”, ms. Français 598, c. 83r, 1403, Bibliothèque nationale de France, Département des Manuscrits, Parigi.

Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *