LUNA

luna4

One small step for man, one giant leap for mankind.

After dreaming about such an accomplishment for millennia, humankind moved its first steps on the Moon exactly 50 years ago today. Folia Magazine celebrates the anniversary of the first moon landing with this gorgeous illuminated game card: this Moon is one of the 17 tarots left from a set that originally comprised of 78 cards. The set, the “Tarots of Charles VI”, probably never actually belonged to the King of France: the name is believed to have derived from an erroneous interpretation of a book of account, which stated that, in 1392, Charles VI had purchased a set of game cards from the artist Jacquemin Gringonneur. The 17 cards, however, have been dated around the end of the 15th century. The artist was probably Italian, perhaps from Ferrara or Bologna.

 

 

“Moon”, game card from the “Tarots of Charles VI”, RESERVE BOITE ECU-KH-24, 1475-1500, Bibliothèque nationale de France, département Estampes et photographie, Paris.

 


 

Un piccolo passo per un uomo, un grande balzo per l’umanità.

Dopo aver sognato un tale traguardo per millenni, l’umanità ha mosso i primi passi sulla superficie lunare esattamente 50 anni fa, il 20 luglio 1969. Folia Magazine festeggia l’anniversario dell’allunaggio con questa stupenda carta da gioco miniata: questa Luna è uno dei 17 tarocchi a noi pervenuti da un set che in origine doveva contenere 78 carte. Il mazzo, i “Tarocchi di Carlo VI”, probabilmente non è mai davvero appartenuto al re di Francia: in nome è derivato dall’erronea interpretazione di un libro dei conti secondo cui, nel 1392, Carlo VI avrebbe acquistato un set di carte da gioco dall’artista Jacquemin Gringonneur. Le 17 carte, tuttavia, sono state datate attorno alla fine del XV secolo; l’artista sarebbe italiano, forse di Bologna o di Ferrara.

 

 

“Luna”, carta da gioco dai “Tarocchi di Carlo VI”, RESERVE BOITE ECU-KH-24, 1475-1500, Bibliothèque nationale de France, département Estampes et photographie, Parigi.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *