Rieccoci con la nostra rubrica settimanale e con una nuova Mulier Clara! La nostra dama di oggi è Manto, abile profetessa greca.

Secondo la leggenda Manto era una delle figlie di Tiresia, il famoso oracolo tebano: proprio come il padre, la ragazza era nota per la capacità di predire accuratamente il futuro grazie a rituali misteriosi e magia nera. Il mito romano narra che, dopo la morte di Tiresia durante l'assedio di Tebe, Manto fuggì dalla città e arrivò fino in Italia. Qui incontrò e sposò Tiberino, divinità fluviale guardiana del Tevere: dalla loro unione nacque Ocno (anche noto con il nome di Bianore), figura leggendaria che si dice abbia poi fondato diverse città italiane; una di queste fu Mantova, chiamata così proprio in onore della madre.

Insieme al padre, Manto è una dei veggenti "fraudolenti" che Dante colloca nell'ottavo cerchio dell'Inferno.


“Manto”, miniatura tratta dal manoscritto “De Mulieribus Claris”, decorato da Robinet Testard, ms. Français 599, c. 25v, 1488-1496, Bibliothèque nationale de France, Département des Manuscrits, Parigi.

Post consigliati
0 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *