IL PRIMO RE D’INGHILTERRA

Atelstano e San Cutberto

Il 27 ottobre ricorre l’anniversario della morte di Atelstano, considerato dagli storici moderni il primo re d’Inghilterra de facto. Nato intorno all’anno 894 d.C. da Edoardo il Vecchio, re del Wessex, Atelstano gli succedette  in seguito nel 924; nonostante il Regno del Wessex fosse già alla sua massima espansione sotto il dominio del padre, comprendendo tutti i territori al di sotto dell’Humber, il moderno Yorkshire era ancora governato dalla monarchia norrena. Nel 926, dopo aver stretto con Sigtrygg Caech, il re vichingo di York, un patto di non aggressione, Atelstano gli diede addirittura in sposa la propria sorella. Alla morte di Sigtrygg l’anno successivo, tuttavia, Atelstano sfruttò l’occasione per invadere York e dichiararsi sovrano del regno, diventando di fatto il primo sovrano inglese a regnare sul nord e su tutte le popolazioni Anglosassoni: nasceva così il Regno d’Inghilterra.

Mai sposatosi e senza eredi, Atelstano morì a Gloucester nel 939, lasciando il regno nelle mani del fratello minore Edmondo che, insieme al fratello e suo successore Edredo, contrastò le ulteriori resistenze del popolo norreno e confermò il definitivo dominio inglese nello Yorkshire.

 

“Atelstano presenta un libro a San Cutberto di Lindisfarne”, frontespizio tratto dal manoscritto “Vita di san Cutberto” di Beda il Venerabile, ms. 183, c. 1v, circa 930, Corpus Christi College, Parker Library, Cambridge.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *